I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ok Rifiuta

Come iniziare a sviluppare un'app con Android

Il sistema operativo open source Android si è sviluppato molto negli ultimi anni arrivando a dare testa alla rinomata Apple con il suo IOS. In tanti hanno sviluppato apps dedicate a Android e ne sono venute fuori moltissime, spesso molto accattivanti.

Ma come si fa esattamente a iniziare a sviluppare un'app per Android? Per prima cosa bisogna impostare il proprio ambiente di sviluppo scaricando i moduli SDK e un IDE (Integrated Development Kit) con cui sviluppare la propria app. Quindi, per ragioni di semplicità e chiarezza, vi consiglio di scaricare questo pacchetto dal sito di Android Developers. Si chiama ADT Bundle per Windows e dentro troverete tutto il necessario per sviluppare la prima app (incluso l'IDE Eclipse). Scarichiamo quindi il pacchetto e per prima cosa, scompattiamo la cartella, poi clicchiamo sull'.exe di SDK Manager. Dalla schermata dell'SDK vediamo le API e gli SDK (Software Development Kit) per tutte le versioni di Android. Vi consiglio di spuntare e scaricare i pacchetti Tools, Android 4.3 API 18 e, se volete anche versioni meno recenti.

Finito di scaricare i pacchetti, andiamo dentro la cartella Eclipse nel file .zip iniziale e apriamo Eclipse da eclipse.exe . Avviamo l'IDE e facciamo click su File -> New -> Android Application Project, in modo da creare un nuovo progetto per Android. Nella schermata che appare seguiamo le istruzioni a video e inseriamo il nome dell'applicazione, il nome del package, il target SDK (per quale versione di Android è progettata l'app), il compile with (le API con cui compileremo l'app) e il tema iniziale. Clicchiamo su finish e il nostro progetto verrà creato.

Eclipse creerà un progetto di un'app di esempio in cui verrà stampato a video nell'app il messaggio Hello World. Per far funzionare la nostra app basterà fare click sul pulsante play verde in alto, creare un emulatore nell'AVD Manager e aspettare che si avvii. Alla fine vedremo il sistema operativo con la nostra app avviata e il messaggio Hello World all'interno. Ora diamo un'occhiata alle directory principali del progetto:

  • in src ci sono le nostre classi che abbiamo scritto in JAVA e le Activity
  • la cartella gen non va assolutamente modificata. E' una cartella in cui sono scritti gli indirizzi delle risorse per la nostra app
  • la cartella Android 4.3 contiene le API per compilare l'app (dipende dalla versione che abbiamo scelto)
  • la cartella res contiene i layout, le stringhe e le icone del'app

 

In questa guida abbiamo visto come iniziare a impostare lo sviluppo con Android, ma per creare app a un buon livello bisognerebbe conoscere il linguaggio JAVA. Vi propongo questa guida per il JAVA e la guida per Developers di Android in questo link. Se avete problemi commentate!

I più letti

Seguici su Facebook

Seguici su Google+

Renzo Cappelli

miafoto

Sono un appassionato di informatica, mi dedico allo sviluppo web e alla gestione dei sistemi web-based: realizzo siti e progetto software gestionale per privati e aziende. Ho tanta passione per tutto quello che riguarda il web e le nuove tecnologie, lavoro bene in team e collaboro con aziende e professionisti di settore.

Commenti

NON CI SONO ANCORA COMMENTI.

Lascia il tuo commento